catechismo

Catechismo 2022 – 2023

Lettera ai genitori

Carissimi,
dopo un anno trascorso insieme, il primo del mio parrocato tra voi, ci apprestiamo a vivere una nuova esperienza insieme, concentrando la nostra attenzione e azione sulla crescita cristiana dei vostri figli. Voi genitori e noi educatori alla fede siamo consapevoli che il processo di sviluppo della persona, soprattutto durante gli anni di catechismo, è lungo, faticoso, carico di insidie; ma al contempo è entusiasmante perché i vostri e nostri figli stanno camminando verso il loro futuro, un futuro da costruire insieme perché sia possibile, dunque umano e fraterno a beneficio tutti gli individui.

Da parte nostra, ci sforziamo di proporre un cammino di iniziazione cristiana che abbia come contenuti:
la fede in Gesù Cristo, i valori umani, la convivenza tra le persone, l’attenzione al mondo. È nostro dovere pertanto ricercare sussidi e strumenti atti a realizzare questi obiettivi. Va detto a proposito, che negli ultimi anni la proposta educativa dell’ACR (azione cattolica ragazzi) si è rivelata decisamente annacquata sia nella forma che nei contenuti e di fatto poco aderente alla realtà. Per questa ragione a partire da questo nuovo anno il cammino di catechesi sarà fatto con l’utilizzo di altri strumenti, maggiormente fondati sulla Sacra Scrittura e sul Magistero della chiesa, oltre che più efficaci perchè attenti ai bisogni dei ragazzi.

La proposta formativa sarà la seguente: per i primi anni di catechesi, (seconda, terza, quarta e quinta elementare) considereremo i sussidi dal titolo Passo dopo passo prodotti dal Centro Evangelizzazione e Catechesi – Don Bosco – Torino. Parliamo di testi dunque realizzati dai salesiani che sono i primi e i più esperti conoscitori del mondo dei ragazzi e dei giovani a livello nazionale e non solo. Per gli altri anni di catechesi (prima, seconda e terza media) utilizzeremo il sussidio prodotto in diocesi qualche anno fa dall’ufficio catechistico dal titolo A tutto Spirito. È un testo fatto molto bene perché, prima di giungere alla preparazione prossima del Sacramento della Cresima in terza media, affronta i temi dei ragazzi di quell’età: la costruzione della propria identità, attraverso la conoscenza di sé, del proprio mondo interiore, e poi l’amicizia, l’accoglienza degli altri per una relazione solida e bella e altri temi ancora.

Crediamo fortemente in questa nuova proposta, convinti di incrociare le esigenze dei ragazzi alla ricerca costante di punti di riferimento stabili e credibili. Perché tutto vada per il meglio è fondamentale la relazione costante con voi genitori. Parrocchia e famiglia che fanno rete: quante volte abbiamo sentito questa frase. È. fondamentale l’alleanza educativa che significa confronto continuo, scambio di informazioni, sinergia di risorse per un unico obiettivo: formare uomini e donne che credono in Dio e vivono bene nel mondo.

Ci vediamo presso il nostro Centro parrocchiale don Tonino bello i giorni 26,27,28,29,30 settembre 2022 dalle ore 18.30 alle ore 20.30, per effettuare l’iscrizione annuale. Questa prevede un contributo di euro 25 che andrà a coprire, solo in parte, le spese ordinarie della manutenzione delle strutture parrocchiali così come quelle delle utenze. Al resto ci penserà la Provvidenza.
Vi aspettiamo.

Gli Educatori alla fede                                   
Vincenzo Di Palo, parroco


You May Also Like

Salone parrocchiale Don Tonino Bello

quarantesimo_della_chiesa

La dimora di Dio

In fuga dall’Ucraina, accogliamo una nuova famiglia

Si riparte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *