Christmas in Reggae

Orchestra della Magna Grecia diretta da Roberto Molinelli

Ieri 22 dicembre 2022 alle ore 20 nella Chiesa San Pio X di Molfetta un palco gremito di gente per  “Christmas in Reggae”, nuovo appuntamento della stagione concertistica dell’Orchestra Magna Grecia con Mitchell Brunings e Orchestra della Magna Grecia diretta dal Maestro Roberto Molinelli. l’inconfondibile ritmo giamaicano della musica reggae il concerto di Natale.

Da “Last Christmas” a “Jingle bells”, proseguendo con “The Christmas song”, per proseguire con un omaggio a Gregory Porter e, naturalmente, a Bob Marley. Il tutto eseguito dall’Orchestra della Magna Grecia diretta dal Maestro Roberto Molinelli e un interprete d’eccezione: Mitchell Brunings.

In scaletta, oltre a “Last Christmas”, “The Christmas song”, “Jingle bells” e altro ancora, un omaggio alla musica di Gregory Porter con “Work song”, “On my way to Harlem”, “Liquid spirits” e “Holding on”, proseguendo con un immancabile e sentito tributo a Bob Marley. Le strepitose “I shot the sheriff”, “Redemption song”, “No woman no cry” e “Could you be loved”, a seguire “Buffalo soldier”, “So much trouble in the world”, “Three little birds”, “One love” e “Is this love”.

Mitchell Brunings, vincitore di numerosi talent, spesso accostato al suo “maestro virtuale”, ha compiuto non sappiamo nemmeno quante volte è stato ospite nei teatri e nelle arene di tutto il mondo. La voce di Bob Marley sembrava inimitabile, fino a quando non abbiamo sentito la voce, strepitosa, di Mitchell, bella e somigliante a quella del re del reggae prematuramente scomparso.

post concerto

A dirigere l’Orchestra della Magna Grecia e Brunings, Roberto Molinelli, compositore e violista. Fin da giovanissimo, Molinelli suona come solista con orchestre e in recital con pianoforte, vincendo nel contempo primi premi assoluti in concorsi nazionali e internazionali ed esibendosi in alcune delle più prestigiose sale da concerto italiane ed estere. RAI International ha recentemente dedicato alle sue opere e alle sue incisioni un’intera trasmissione.

È stato bello ritornare a vivere l’essenza del Natale, la purezza, la semplicità, l’amore che in questi giorni dovrà tornare a riempire i nostri cuori attraverso la musica e le nostre azioni. Un lento riprendere a vivere e riappropriarsi delle tradizioni natalizie della città di Molfetta.

You May Also Like

Arte Sacra e Suoni Celesti: San Pio X continua a rinnovarsi

Christmas vibes Francesco Sarcina

Emozioni Argentine

La rinascita dei banchi della nostra chiesa: tradizione e innovazione si fondono

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *